Il massaggio è la forma più antica di aromaterapia.

Massaggio aromaterapico benefici e consigli utili

Che cos’è il massaggio aromaterapico

Il massaggio aromaterapico, è un trattamento di massaggio olistico che trova espressione in diverse tecniche olistiche (Abhyangam, principi di Ayurveda, MTC, Thai.,  riflessologia integrata, tecniche psicosomatiche, massoterapia svedese) e prevede la conoscenza del terreno, della costituzione del soggetto, con un approccio che segue una linea a tre step: detossinazione, riparazione, preservazione.

Questi 3 step sono le fondamenta del trattamento, con uno stimolo di modulazione, che fa leva su un sistema che coinvolge psiche, sistema nervoso centrale e autonomo, con feedback neuro-endocrini e immunitari.

Il trattamento si basa sulla valutazione dell’azione globale che l’olio essenziale ha nei confronti del terreno PNEI e quindi nel suo orientamento al ristabilimento dei processi fisiologici del ricevente, sia nel trattamento di terapia olfattiva associata al respiro, che cutanea.

Proponendo un trattamento che considera tutti gli aspetti del ricevente e che agisce su struttura-energia-informazione, rispetto il classico sintomo-organo-rimedio.

Il contatto che si stabilisce attraverso il massaggio aromaterapico educa il nostro corpo:

  • alla percezione della psicosomatica, la percezione della relazione mente-corpo.
  • al recupero delle proprie origini interiori il proprio centro, attraverso la riorganizzazione delle proprie percezioni sulla base della totalità del sistema mente corpo e non sulla separazione.

Massaggio aromaterapico: per cosa è indicato

 

  • Disturbi gastro-intestinali da stress.
  • Stimolazione difese immunitarie.
  • Sostegno emotivo.
  • Stanchezza, insonnia, affaticamento fisico e mentale.
  • Dolori arto-muscolari, cervicalgia, cefalea muscolo-tensiva, lombalgia.
  • Ansia, attacchi di panico, nervosismo, rilassamento a lungo termine.
  • Equilibrio femminile.
  • Dolore, gonfiore, tensione nervosa agli arti.
  • Normalizzazione del dolore cronico associato a patologie.
  • Sostegno psico-emozionale nello stato patologico.
Lettino massaggio aromaterapico olii essenziali

Quando è consigliato il massaggio aromaterapico

Se stai vivendo un periodo di stress e ansia, il massaggio, unito all’azione degli oli essenziali, aiuta a rilassare il corpo e la mente, favorendo il rilascio di endorfine, le “molecole del benessere”. Il profumo inebriante degli oli e il tocco rassicurante di Monica ti avvolgeranno in una sensazione di pace e tranquillità, allontanando le preoccupazioni e le tensioni accumulate.

Soffri di dolori muscolari o articolari? Le manovre di massaggio possono sciogliere le tensioni muscolari e migliorare la circolazione sanguigna, alleviando il dolore e favorendo la guarigione. Il massaggio aromaterapico può essere un valido alleato per chi pratica sport o svolge lavori manuali intensi, aiutando a prevenire e a trattare i dolori muscolari.

L’aroma degli oli essenziali e il tocco rilassante del massaggio possono aiutarti a dormire meglio e più serenamente. Immergiti in un’esperienza sensoriale unica che favorisce il rilassamento profondo e prepara il corpo al sonno. Dimentica le notti insonni e ritrova il tuo ritmo naturale del sonno.

Il massaggio aromaterapico può supportare il tuo corpo nel processo di recupero, rafforzando il sistema immunitario e accelerando la guarigione. Un trattamento olistico che ti aiuterà a ritrovare le tue energie e a sentirti meglio giorno dopo giorno.

Come un’esperienza sensoriale unica che ti permette di riconnetterti con il tuo corpo e ritrovare il tuo equilibrio interiore. Un momento di pace e di riconnessione con te stessa, per allontanare lo stress e le preoccupazioni della vita quotidiana.

Cosa potresti rinunciare se non scegliessi il massaggio aromaterapico?

  • Un profondo senso di benessere e relax.
  • Sollievo da dolori e tensioni.
  • Un miglioramento del sonno.
  • Un rafforzamento del sistema immunitario.
  • Un momento di riconnessione con te stesso.

Benefici del massaggio aromaterapico

Al termine del trattamento, ti sentirai completamente rinnovata. Il tuo corpo sarà più leggero e la tua mente più serena. Sperimenterai una sensazione di benessere diffuso che ti accompagnerà per tutta la giornata.

Le manovre di massaggio, fluide e delicate, scioglieranno le tensioni muscolari e doneranno sollievo alle tue articolazioni. Sentirai il tuo corpo allentarsi e la tua mente liberarsi dalle preoccupazioni quotidiane.

Scegli il massaggio aromaterapico Echi di Flora per prenderti cura di te stessa e del tuo benessere.

TRATTAMENTO PURIFICANTE

Massaggio olistico con giada verdefito-aromaterapici detox sui meridiani energetici.

TRATTAMENTO PSICOSOMATICO

Massaggio olistico con aromaterpia olfattiva regolatoria.

TRATTAMENTO TUINA LOMBALGIA

Massaggio olistico con attivi artromuscolari, decontratturante.

TRATTAMENTO RIEQUILIBRANTE

Tecniche ayurvediche personalizzate e aromaterapia dei punti Marma.

RIFLESSOLOGIA VISO DIEN CHAN

Con Quarzo e aromaterapia nei punti energetici, tradizione vietnamita.

RIFLESSOLOGIA PLANTARE

Con Giada verde, Quarzo rosa e aromaterapia nei punti energetici.

Come si svolge la seduta per il massaggio aromaterapico

La mia oasi di benessere:

  • La stanza: Immaginala come un rifugio accogliente, illuminata da una luce soffusa e avvolta da un aroma delicato. Candele profumate e musica rilassante completeranno l’atmosfera di pace e tranquillità.
  • Il lettino: Un morbido lettino riscaldato ti accoglierà per un comfort totale. Cuscini e coperte avvolgeranno il tuo corpo, garantendoti una sensazione di tepore e relax.

Un tocco di armonia:

  • Accoglienza: con un’attenta anamnesi Monica comprenderà le tue esigenze e gli obiettivi del trattamento.
  • Scelta degli oli: In base al tuo stato d’animo e alle tue necessità, Monica selezionerà gli oli essenziali più adatti. Potrai scegliere tra diverse fragranze, come lavanda per il relax o arancia per l’energia.
  • Inizio del massaggio: si effettueranno le manovre con movimenti fluidi e delicati. Un tocco armonioso che scioglierà le tensioni muscolari e ti condurrà in un profondo stato di relax.
  • Un viaggio sensoriale: Durante il massaggio, potrai immergerti completamente nelle fragranze degli oli essenziali, lasciandoti avvolgere da una sensazione di benessere e armonia.

Comunicazione e contatto

La comunicazione attraverso il contatto è la forma di comunicazione più ancestrale che viene sperimentata da ogni essere umano fin da bambino.

Il tocco per percepire sensazioni corporee specifiche, che vengono trasmesse da altri e che possono essere interiorizzate.

Il tocco e le sensazioni interne contribuiscono alla creazione dell’immagine corporea di sé poiché portano a provare un’esperienza concreta del corpo in un particolar momento, alla consapevolezza della disposizione che una data parte del corpo ha in un certo momento e all’attitudine emotiva di porsi verso un’altra persona (linguaggio del corpo).

Il linguaggio del con-tatto

La comunicazione attraverso il contatto è la forma di comunicazione più ancestrale che viene sperimentata da ogni essere umano fin da bambino.

Il tocco per percepire sensazioni corporee specifiche, che vengono trasmesse da altri e che possono essere interiorizzate.

Il tocco e le sensazioni interne contribuiscono alla creazione dell’immagine corporea di sé poiché portano a provare un’esperienza concreta del corpo in un particolar momento, alla consapevolezza della disposizione che una data parte del corpo ha in un certo momento e all’attitudine emotiva di porsi verso un’altra persona (linguaggio del corpo).

Lettino massaggi aromaterapia

Sciogli le tensioni con un massaggio aromaterapico rilassante.

Contattaci per scegliere il tuo massaggio personalizzato.

Dal massaggio olistico all’automassaggio è con-tatto

Un fattore molto importante per il mantenimento della propria salute e per il miglioramento del benessere nello stato di malattia è la conoscenza del proprio tessuto relazionale e dei meccanismi di condizionamento sociale e mediale.

Avere competenze relazionali in grado di costruire un sociale più armonico.

L’impiego sapiente del tocco, questo potente strumento sul corpo, può avere effetti benefici su tutti gli aspetti di una persona.

Utile come esperienza olistica per il mantenimento del benessere nello stato di salute o in affiancamento alla patologia, per riscoprire il valore del benessere nel disagio di tipo psicologico, fisico e sociale.

Il contatto diviene quindi un elemento per:

• sensibilizzare al mantenimento della salute

• migliorare la stato psicofisico nella malattia

Aiuta il singolo a decodificare la propria realtà per agire sulle proprie relazioni e conquistare benessere e consapevolezza.

Contatto, automassaggio e riflessologia

In riflessologia possiamo imparare a conoscere le somatotopie cutanee (proiezioni degli organi riflessi su zone anatomiche del corpo) come ad esempio quelle del piede, della mano, dell’orecchio, della faccia, del cingolo scapolare, del cranio.

Questi punti possono essere utilizzati, attraverso opportune metodiche, per inviare stimoli di riequilibrio energetico all’organo connesso (riflessoterapia).

Lo stimolo riflessoterapico sui nocicettori cutanei e meccanorecettori dà luogo ai riflessi somato-viscerali con effetto immediato di regolazione dell’organo a cui il punto è connesso.

Inoltre lo stimolo porta ad una cascata di neurotrasmettitori che intevengono nella modulazione del dolore.
Utile per regolare disturbi e dolore di origine nervosa. (cefalea muscolo tensiva, ansia, stress, agitazione, tachicardia, difficoltà digestive, tensioni addominali, colite, disbiosi intestinale, tensione pelvica, tensione cervicale e toraco-lombare).

Dal movimento armonico alla struttura del sacro

Partendo da un tocco di tipo fisico attraverso manualità, il massaggiatore è in grado di sviluppare un tocco “psicologico” che trasmette al ricevente conforto vicinanza e sicurezza.

Il ricevente, nelll’educazione all’ascolto del corpo inizia a prendere coscienza del proprio corpo, delle gestualità, dello spazio che occupa e una volta educato alla tecnica e al massaggio di punti specifici (somatotopie), può iniziare il proprio percorso di arricchimento sensoriale, per ritrovare il proprio spazio di benessere e autocura attraverso l’automassaggio.

In quest’ottica, il massaggio non si limita a dare benessere fisico ma diventa un metodo di “tocco” mirato a sciogliere i punti di tensione e a ridare la consapevolezza di avere un corpo, di essere vivi e di avere dei confini, in poche parole, di esistere.

Conoscenza del corpo, sacralità come concessione e devozione

L’esperienza aromaterapica in un contesto di ascolto del corpo, delle sue radici collettive, attraverso stimoli di arricchimento sensoriale, ha lo scopo di riappropriazione percettiva, al fine di recuperare la totalità dell’esperienza corporea, per recuperare la totalità dell’esperienza relazionale.

Calandosi nella visione delle culture antiche che non hanno conosciuto la separazione, sarà possibile recuperare la propria ancestralità e la sacralità delle proprie azioni, per contattare l’origine del proprio spazio sacro e comprendere come da questa struttura nasce il sentimento di amore e devozione per sè stessi e la vita.

Questo aiuterà a riscoprire un senso e un significato alle cose, nella ricerca della propria verità, con rispetto gratitudine e devozione alla percezione, come atto di conoscenza o meglio concessione della natura esterna.

Bibliografia:

Worrall, S. (2010). The importance of touch, Zannini, L. (2004). Il corpo paziente; Dizionario delle religioni (900 pagg. pdf): 24-42

Apri chat
Restiamo in contatto, per qualsiasi curiosità scrivi qui, ti risponderemo al più presto!